Storie dei clienti


Quanto è sicura Model S?

Brian Martel
2 dicembre 2013

Brian Martel, proprietario di una Model S e padre di famiglia, descrive l'incidente in cui lui e i suoi quattro bambini sono rimasti coinvolti qualche tempo fa.

Ecco la sua storia:

In un'epoca di grande clamore mediatico, ho pensato di rendere pubblica la mia storia per raccontare quanto sia sicura la Model S Signature. Sfortunatamente, io l'ho scoperto nel modo peggiore.

La sera del 10 novembre, alla vigilia del terzo compleanno di mia figlia, stavo guidando su Parker Road a Plano, in Texas, quando un'altra auto ha speronato la mia Model S dal lato del passeggero.

Non eravamo a un incrocio, con semafori e tutto. Il tizio che mi è venuto addosso è uscito dal parcheggio di un grande magazzino senza fermarsi né rallentare. La cosa pazzesca è che l'uscita del parcheggio non consente di attraversare il viale, né di girare a sinistra, perché c'è una corsia di sicurezza riservata al traffico nell'altra direzione. Lui invece è uscito dal parcheggio di gran carriera, a 30 km all'ora o forse di più, lasciandomi solo il tempo di dire "Ma che fai..." e di pensare "Non ci arriverà addosso, ci passerà dietro...ok...no..."

Non appena ha sbattuto contro la portiera del passeggero, tutti gli airbag laterali a tendina si sono gonfiati come dovevano. L'altra auto ha strisciato contro l'intera fiancata della mia Model S, graffiandola, facendola girare su se stessa fino a puntare il muso nella direzione opposta e mandandola a finire oltre il cordolo del marciapiede, fin sull'erba, dove si è fermata.

La prima cosa che ho fatto quando l'auto si è fermata è stata chiedere ai miei figli se stavano bene. Mia moglie non era con noi, ma in macchina c'erano i nostri quattro bambini, tutti sotto gli 11 anni: i tre maschi, di undici, otto e sei anni e la bambina, di soli due anni, 11 mesi e 16,5 ore. Il maggiore e la piccola stavano sui sedili della seconda fila, lui con la cintura e lei nel seggiolino. Gli altri due erano seduti nella terza fila e per fortuna si sono fatti solo qualche bernoccolo. Io avevo il collo e la zona lombare doloranti per l'impatto e per la spinta laterale esercitata dagli airbag e dalla portiera, ma niente di più. Il giorno dopo eravamo tutti un po' indolenziti, ma per sicurezza siamo andati a fare una visita medica e non è emerso niente di grave.

Li ho fatti uscire velocemente dall'auto e mi sono assicurato che stessero bene, anche se ovviamente i due più piccoli piangevano terrorizzati. Era stato un incidente davvero spaventoso. Tuttavia, la portiera del conducente si apriva ancora, così come il portellone posteriore, e non si era rotto neanche un finestrino.

Mia moglie è arrivata pochissimo tempo dopo l'incidente, che è avvenuto a meno di un chilometro da casa nostra. Piangeva ed era molto spaventata, ma mi ha aiutato a sistemare i bambini e a calmarli. Siccome li avrebbe portati a casa, le ho dato i due mazzi di fiori che avevo comprato per lei e gli avanzi della cena a cui i miei figli erano appena stati con i loro amici. Lo dico perché i fiori erano sul sedile del passeggero, mentre gli avanzi si trovavano sul pianale dell'auto, sempre dal lato del passeggero. I fiori erano perfetti e il contenitore di polistirolo con gli avanzi non si è neanche aperto, invece di sparpagliarsi all'interno dell'auto come avevo temuto. Niente, fiori e avanzi erano perfettamente intonsi.

Ma la mia bellissima Model S Signature Performance rossa non lo era! Il paraurti dell'altra auto era penetrato con violenza nella fiancata e si era incastrato lì, tanto che l'autista del carro attrezzi ci ha messo un po' a toglierlo. E a me sono rimaste grosse ammaccature, graffi e squarci su tutto il lato del passeggero.

Tuttavia, stavano tutti bene, anche se mia figlia non la finiva di ripetere "La macchina di papà si è rotta. La macchina di papà si è rotta." Credo che debba rivedere le sue priorità, ma ho apprezzato il pensiero.

Presto scoprirò se l'auto può essere riparata o se verrà rottamata, e a dire la verità sono molto indeciso...

Da un lato, mi piace la mia Signature, con il suo numero basso. Dall'altro, non sono sicuro che qualcuno riesca a riprodurre la stessa perfezione, l'attenzione ai dettagli e la sicurezza della mia meravigliosa Model S costruita in fabbrica, quindi forse prenderne una nuova non sarebbe una cattiva idea.

In tutto ciò, quando penso alla mia famiglia sono grato di avere dei figli meravigliosi, ma da oggi lo sono ancora di più, grazie a un'auto costruita con tanta attenzione e con un design e una tecnologia davvero fenomenali. La mia famiglia sta bene grazie all'abilità dei maestri di Tesla Motors.

Qualunque altra auto si sarebbe ribaltata, rischiando di ferire qualcuno della mia famiglia. Grazie al suo basso centro di gravità, la mia Model S è stata colpita, ha girato su se stessa ed è finita con tutte e quattro le ruote sul marciapiede, ma non si è rovesciata come avrebbe fatto un'auto normale.

Perciò, di nuovo, grazie per aver trasformato un terribile incidente stradale (che avrebbe potuto finire molto peggio) in qualcosa di positivo per la mia famiglia. Adesso non vedo l'ora di salire su un'altra Tesla. Per me e la mia famiglia non sarà mai troppo presto per tornare a bordo!

Brian Martel
Orgoglioso proprietario di una Model S


X Deutschland Site Besuchen