Storie dei clienti


L'auto più sicura sulla strada

Vernon H
7 marzo 2014

Questo incidente è stato utile per insegnare ai miei ragazzi che, per quanto uno guidi con prudenza o conosca nei dettagli la propria zona, l'imprevisto è sempre in agguato. Data questa realtà, sono contento di guidare l'auto più sicura in circolazione.


Vorrei raccontare l'esperienza che ho vissuto quando la mia Tesla Model S è stata coinvolta in un grave incidente di traffico. Avevo una Model S 60kWh da circa tre mesi. Ero entusiasta del mio acquisto, dopo aver fatto un viaggio di famiglia dalla zona di San Francisco Bay fino al sud della California e a Las Vegas durante le vacanze di primavera. Non avevamo mai provato la cosiddetta "ansia da autonomia". L'intero viaggio ci era costato tre dollari in ricarica, senza contare l'impagabile soddisfazione di stupire facchini e camerieri dappertutto quando uscivamo in cinque dall'auto, scaricando una quantità apparentemente infinita di bagagli.

Inutile dire che quando siamo stati coinvolti in un grave incidente mi sono sentito devastato. Io e mia moglie, insieme a un'altra coppia, stavamo tornando a casa un venerdì sera, il giorno del compleanno di mia moglie. Stavamo attraversando un incrocio cieco in un quartiere residenziale tranquillo e poco illuminato, quando, senza preavviso, con la coda dell'occhio vidi dei fari avvicinarsi ad alta velocità e sentii il forte rumore di un motore. Ebbi appena il tempo di urlare una parolaccia prima che l'altra auto ci urtasse e facesse saltare gli airbag.

Un ragazzo alla guida di una BMW M5 che circolava a circa 100 kilometri all'ora aveva completamente ignorato lo stop andando a sbattere contro l'estremità anteriore della mia Model S. Tutti i passeggeri mi dissero che stavano bene e uscirono da soli dall'auto. Chiamai l'Assistenza Tesla che era quasi mezzanotte e, con mia sorpresa, ci fu qualcuno che rispose al telefono e che mi spiegò come fissare l'auto per farla rimuovere.

Dopo pochi minuti arrivarono la polizia e i vigili del fuoco. Mi dissero che l'altro automobilista si era fermato un po' più avanti. Inizialmente avevo pensato che fosse un altro pirata della strada. Esaminando l'altra vettura, vidi che aveva subito danni considerevoli. La BMW mi aveva colpito sufficientemente forte da capovolgersi e rotolare almeno due volte, rimbalzando contro un grosso albero. Alla fine si trovava rivolta nella direzione opposta a quella iniziale: la vettura aveva subito danni incalcolabili a causa dell'impatto e del ribaltamento.

La mia Model S invece aveva il paraurti anteriore un po' ammaccato, ma oltre a quello era intatta. Quando guardai fra i cespugli, vidi che la BMW ci aveva urtato così bruscamente da far saltare una ruota posteriore con la relativa sospensione. Fortunatamente il conducente della BMW era stordito, ma senza lesioni apparenti.

Ho allegato alcune foto delle auto coinvolte nella collisione, oltre a un video girato con la camera a bordo. Esaminando le immagini registrate al momento dell'impatto, si può notare che la Model S non si è quasi spostata lateralmente quando la M5 ha urtato la parte frontale. Gli occupanti hanno avvertito un leggero scossone e le uniche lesioni riportate sono state escoriazioni dovute all'impatto degli airbag inferiori.

In un precedente impiego della mia carriera, sono stato chirurgo di volo della Marina assegnato ad uno squadrone Marine Corps di F/A-18. La mia formazione e i miei compiti includevano le indagini sugli incidenti aerei. Quando esamino le conseguenze del mio incidente, sono convinto che la tempistica fortuita e la solidità della mia Tesla Model S hanno salvato la vita mia e di mia moglie, quella di un'altra coppia e hanno impedito a quattro bambini di rimanere orfani.

Vernon H



X Deutschland Site Besuchen