SOFTWARE AVANZATO


A Silicon Valley Approach to Vehicle SoftwareEin Silicon Valley-Ansatz für Fahrzeug-Software

Uno dei vantaggi maggiori nell'avviare una azienda automobilistica rivoluzionaria nel cuore della Silicon Valley è l'accesso diretto ai migliori ingegneri del settore. Il software avanzato (al quale ci riferiamo come "firmware") della Tesla Roadster è stato sviluppato con particolare attenzione alle innovazioni più recenti. Kilometro per kilometro, le Roadster sono supportate dalle funzionalità dei sistemi Roadster.

La Roadster utilizza molti processori per controllare tutte le funzioni che spesso il conducente dà per scontate, come la gestione del voltaggio della batteria, i controlli al motore, la diagnosi, la chiusura degli sportelli e l'interazione con lo schermo touchscreen. Al fine di ottimizzare i processori e permettere loro funzionare nel migliore dei modi, Tesla ha deciso di utilizzare diversi sistemi operativi e linguaggi di programmazione. I processori hanno lo scopo di monitorare lo stato dei componenti in tutta la vettura, condividono le informazioni per coordinare le azioni e reagiscono in base ai cambiamenti delle condizioni esterne.

SVILUPPO INTERNO

Il firmware Roadster è stato sviluppato internamente da un team eterogeneo di ingegneri presso la sede centrale Tesla. Il team, composto da pochi membri ben integrati, è in grado di apportare grandi miglioramenti all'azienda. Ciò che in genere richiede tre mesi di lavoro per via di noiose negoziazioni tra fornitori, il team può svilupparlo in tre ore. Tesla è sempre in grado, e lo fa costantemente, di migliorare il funzionamento delle Roadster: ogni volta che una vettura viene condotta in un centro assistenza, un tecnico Tesla aggiorna il firmware collegando semplicemente l'auto ad un computer. In alcune occasioni il team ha sviluppato soluzioni software a problemi hardware causati da fornitori esterni. Questa abilità permette di vivere la Roadster come un'esperienza unica; introducendo nuove e più eleganti linee di codice, i vantaggi dei proprietari delle Tesla saranno sempre maggiori, indipendentemente dall'età della loro vettura.

SISTEMA GESTIONE VEICOLO

Il Sistema Gestione Veicolo è come il maestro di un'orchestra ben accordata: esso permette infatti di gestire tutte quelle funzionalità che il guidatore utilizza normalmente durante la guida. Esso gestisce il sistema di sicurezza, sblocca gli sportelli, comunica messaggi di avvertimento ("allaccia le cinture di sicurezza", "sportello aperto", etc), gestisce il PIN del proprietario e avvia la Modalità Parcheggio.

Il sistema “Gestione Veicolo” riceve informazioni dagli altri processori allo scopo di coordinare le azioni necessarie per la guida. Quando la chiave viene inserita nella vettura, il Sistema Gestione Veicolo accende automaticamente il display touchscreen. Quando la chiave viene posizionata in posizione ON, il Sistema Gestione Veicolo prepara l'auto alla guida inviando delle informazioni che permettono agli altri processori di avviare le loro funzioni. Il sistema calcola l'autonomia disponibile e attiva la Centralina Elettronica, la quale invia la potenza necessaria dalla batteria al motore. Il Sistema Gestione Veicolo gestisce le tre diverse modalità di guida (sportiva, standard, economica) e collabora con il processore della batteria per caricare o scaricare la vettura in modo appropriato. Il sistema calcola l'autonomia ideale e attuale utilizzando un complesso algoritmo che considera l'età della batteria, la capacità, lo stile di guida e il consumo di energia.

BATTERIA E SISTEMI DI CARICAMENTO

I processori della batteria controllano la temperatura e il voltaggio della batteria monitorando più di 100 singoli sensori. Non appena viene raggiunta una determinata temperatura, il processore avvia un'operazione di riscaldamento o raffreddamento. Se il processore percepisce un livello di elettricità che supera la norma o se percepisce un impatto o il rovesciamento dell'auto, disconnette automaticamente la batteria dal resto della vettura per isolare qualsiasi pericolo potenziale di alta tensione.

Il processore della Centralina Elettronica gestisce il caricamento. Quando il bocchettone per il caricamento viene aperto, i sistemi di caricamento si attivano e si coordinano con il Sistema Gestione Veicolo. La Centralina Elettronica ha il compito di inviare l'energia all'interno dell'anello luminoso del bocchettone; subito dopo si accende un led bianco. Quando il conducente collega il connettore e attiva il pulsante per l'erogazione, la luce diventa blu. Quando il connettore viene collegato, il processore della centralina elettronica rileva la presenza di energia disponibile; il Sistema Gestione Veicolo verifica se il conducente ha precedentemente impostato delle preferenze per il luogo in cui si trova la vettura.

Una volta determinato il livello di corrente elettrica da utilizzare, i contattori tra il motore e la batteria si chiudono (con un rumore è simile a una serie di click). Questa funzione assicura che l'alta tensione del connettore a muro non giunga direttamente alla batteria finchè ogni connessione non sia debitamente chiusa. Il processore della batteria, il processore della centralina elettronica e il Sistema Gestione Veicolo attivano il lampeggiamento dell'anello luminoso; se la batteria è totalmente scarica, i led lampeggiano velocemente. Durante la carica, la velocità dei lampeggi diminuisce. Quando la batteria è totalmente carica, la luce diventa verde.

I processori della batteria permettono una durata di vita della batteria maggiore nei casi in cui l'auto venga collegata al connettore per un lungo periodo di tempo: i processori controllano lo stato della carica ogni 24 ore e rabboccano l'energia necessaria al fine di mantenere uno Stato di Carica adeguato.

CONTROLLO COPPIA

Il processore della Centralina Elettronica controlla la Roadster anche durante la guida. Il processore monitorizza il pedale dell'acceleratore ed utilizza le informazioni per controllare l'energia da inviare al motore. Per garantire una coppia appropriata allo stato degli altri componenti dell'auto, molti altri processori al di fuori della Centralina Elettronica controllano lo stato dell'auto e inviano le richieste necessarie alla Centralina Elettronica. Per esempio, se il processore della batteria e il Sistema Gestione Veicolo rilevano una carica completa, la coppia rigenerativa viene ridotta; se il processore della Centralina Elettronica rileva che il motore ha superato la temperatura ideale, l'invio di energia al motore viene automaticamente ridotto.

DIAGNOSI REMOTA

Un ulteriore vantaggio della Roadster reso possibile dal firmware è la possibilità da parte di Tesla di effettuare delle diagnosi in remoto. Se il proprietario capisce che l'auto ha un problema può richiedere una verifica in remoto da parte dei Ranger Tesla, i quali determineranno il problema e troveranno la soluzione senza accesso diretto al veicolo.

Il firmware Roadster contiene un sistema che permette all'auto di "parlare" direttamente con la sede principale (se il cliente decide di scegliere questa opzione). In queste situazioni il team che si occupa del firmware può utilizzare le informazioni trasmesse alla Tesla per avvisare il proprietario di un eventuale problema e per introdurre innovazione sul firmware Roadster. Il servizio di monitoraggio potrebbe essere non disponibile in tutte le aree ed è soggetto a modifiche o interruzioni senza preavviso.


X Deutschland Site Besuchen