Supercharger

Le stazioni di ricarica più veloci al mondo

I Supercharger sono paline di ricarica gratuite, capaci di caricare una Model S in pochi minuti invece di intere ore. Le stazioni sono posizionate strategicamente per ridurre al minimo le fermate e generalmente si trovano vicino a ristoranti, centri commerciali o Internet point. Ciascuna stazione contiene vari Supercharger, per farti riprendere il viaggio più velocemente possibile.

  1. Trova

    I Supercharger sono reperibili su Google Maps, grazie al touchscreen 17" dell'auto

  2. Ricarica

    Mangia un boccone o beviti un caffè mentre la tua Model S si ricarica

  3. Continua a guidare

    Apri l'app Model S per sapere quando la tua auto è carica

Trova un Supercharger

  • Aperto
  • Prossima apertura

Vedi elenco di stazioni Supercharger

Sulla cartina qui sopra sono rappresentati i corridoi in progetto con i relativi tempi di esecuzione. Gli itinerari e la tempistica sono suscettibili di modifiche.

Come funziona

I Supercharger sono costituiti da vari caricatori per Model S che operano in parallelo, trasmettendo fino a 120 kW di corrente continua (CC) direttamente alla batteria. Solitamente, Model S usa il caricatore di bordo per convertire la corrente alternata (CA) dei caricatori a muro in CC per la batteria. Quando la batteria è quasi carica, il computer di bordo riduce gradualmente il flusso di corrente, per riempire correttamente le celle fino al massimo consentito.

Caricare una singola cella è come riempire un bicchiere fino all'orlo senza farlo traboccare: mano a mano che il bicchiere si riempie, bisogna ridurre il flusso dell'acqua per sfruttare fino all'ultima goccia. In termini di batterie, bisogna ridurre il flusso di corrente per bilanciare il voltaggio delle celle, diminuendolo sempre più mano a mano che si raggiunge la carica completa. Il risultante profilo di carica è il motivo per cui consigliamo di ricaricare la batteria solo fino all'80%, solitamente sufficiente a raggiungere la stazione Supercharger successiva.

Utilizzare un Supercharger è facile come usare un connettore da muro: ti colleghi alla presa e in soli 30 minuti hai un'autonomia sufficiente per arrivare a destinazione o alla stazione successiva. Tutte le nuove Model S includono l'opzione Supercharger.

Pensata per la velocità

I Supercharger sfruttano l'innovativa struttura del gruppo batterie che rende Model S P85D la berlina più veloce al mondo. Per andare da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi, le batterie che alimentano il motore anteriore e quello posteriore devono compiere un grosso sforzo. I collegamenti, la chimica delle celle e il sistema di raffreddamento del gruppo batteria sono progettati per permettere alle batterie di fornire alla tua auto tutta l'energia che serve, sia nelle forti accelerazioni sia nella guida in salita.

Per trasferire energia dentro e fuori dalla batteria, alla guida (scaricamento) o durante il caricamento, viene utilizzato lo stesso sistema. I Supercharger sfruttano la capacità di scaricamento dell'auto per trasferire la stessa quantità di energia al gruppo batteria tramite speciali cavi ad alta tensione. Il computer di bordo della Model S tiene le batterie sotto controllo sia durante la guida sia durante il caricamento, per assicurare le massime prestazioni.

Ad oggi, Model S è l'unico veicolo elettrico capace di ricaricarsi fino a 120 kW, equivalenti a 270 km in 30 minuti. La reale velocità di ricarica della batteria può essere influenzata da diversi fattori, quali la temperatura ambiente, limitazioni per l'utenza della rete elettrica o il numero di caricamenti eseguiti contemporaneamente, tra gli altri. I commenti degli utenti Tesla ci servono proprio a migliorare la manutenzione e ad indirizzare la ricerca e sviluppo. Per qualsiasi domanda o problema, scrivici.

Piani di espansione

I nostri Supercharger sono posizionati strategicamente lungo le strade più frequentate e nelle città più trafficate. Oltre ai Supercharger, disponiamo di una fitta rete di partner per la ricarica, dotati di connettori da muro Tesla: si tratta di località dove normalmente ci si ferma almeno per qualche ora, come comprensori sciistici, ristoranti, alberghi e molto altro, per permetterti di salire in macchina con un’autonomia sufficiente per il ritorno.

Inaugurazione di nuove stazioni

Il nostro team Supercharger è sempre al lavoro per costruire nuove stazioni in tutto il mondo. Tuttavia, data la natura dei progetti architettonici, non è facile stabilire una data precisa per l'inaugurazione dei nuovi Supercharger. Permessi, ispezioni, ritardi dovuti al clima e altri elementi fuori dal nostro controllo potrebbero far slittare la data di apertura. Pertanto, è possibile che una certa stazione apra qualche giorno prima o dopo la data indicata nelle nostre mappe. Se hai dubbi o domande, scrivici.